Filtro

Controllo centralizzato

Guida DIN Incasso

SPY SYSTEM SPY SYSTEM WIRELESS DALI SPY CENTER EVO SPY CENTER LPS SPY CENTER LPS COMPACT SPY CENTER 24V SPY CENTER BASIC

Filtra
3
Risultati

SPY SYSTEM WIRELESS

  • Sistema di controllo via radio per la gestione e la manutenzione di impianti con apparecchi autonomi controllati senza cavo bus
IP20

Elenco dei risultati, divisi per funzione

Spy System Wireless è un avanzato sistema di supervisione via radio per impianti di emergenza con apparecchi autonomi.
A differenza del tradizionale Spy System, la comunicazione avviene senza fili tramite la creazione di una rete con tecnologia mesh.
 
La frequenza utilizzata dal dispositivo radio e il tipo di struttura creata dalla rete mesh permettono di superare facilmente i normali ostacoli ambientali. Questo consente di posizionare gli apparecchi anche in punti che normalmente non si riuscirebbero a raggiungere con il cavo bus.
 
La tecnologia wireless è adattabile a tutte le centrali Spy System, Spy Micro compresa.
Il sistema si basa infatti sullo stesso principio di funzionamento delle normali centrali, alle quali va aggiunto un repeater wireless collegato alla centrale tramite cavo bus RS485.
 
PUNTI DI FORZA
  • Compatibile con tutte le centrali Spy System
  • La frequenza utilizzata e la rete MESH permettono di superare facilmente i normali ostacoli ambientali 
  • Acquisizione automatica degli apparecchi collegati
  • Garantisce le stesse funzionalità di un tradizionale impianto Spy System cablato
COME COMPORRE IL SISTEMA
 

Abbinare una centrale Spy System, un repeater wireless ed apparecchi di emergenza Linergy con funzione Spy System Wireless.

Il sistema permette il controllo del singolo apparecchio.

VANTAGGI CENTRALE

Dal repeater wireless si potrà scegliere se collegare solo apparecchi wireless per l'intero impianto oppure avere una connessione mista.
Potranno cioè coesistere apparecchi di emergenza collegati via cavo bus con la centrale Spy System e apparecchi di emergenza "senza fili".
Nel caso di ampliamento di impianti Spy System preesistenti sarà sufficiente sostituire solamente il repeater tradizionale già presente nella maggior parte dei casi (o al più aggiungerlo), con la versione Spy System Wireless (SSW-REP2 o SSW-REP4)

VANTAGGI APPARECCHI

Agli apparecchi di emergenza dotati di modulino per la comunicazione wireless sarà sufficiente fornire la sola rete di alimentazione a 230 Vac.
I codici compatibili con il sistema sono tutti quelli con funzione Spy System Wireless.
In caso di installazione in ambienti critici per la copertura radio, si potrà comunque testare la corretta comunicazione radio tramite il tradizionale comando di MONITOR BUS finora utilizzato e man mano andare avanti nell'installazione, sfruttando il grosso vantaggio di potersi spingere a notevoli distanze all'interno di ambienti chiusi.

COPERTURA SEGNALE

Copertura in ambienti chiusi (corridoi, stanze con presenza di ostacoli, ecc.): ~ 20 metri
Copertura in campo aperto: ~ 100 metri

Le misure vanno intese come distanze tra due apparecchi

RETE MESH

Spy System Wireless crea una rete wireless di tipo mesh.
In una rete di questo tipo ogni prodotto funziona come nodo repeater (per il segnale di supervisione proveniente dalla centrale) verso gli altri nodi (apparecchi).
Ogni nodo della rete, cioè ogni apparecchio, risulta interconnesso con gli altri. Operando in questo modo, all'interno di un ambiente di installazione tipico, si ha la possibilità di spingersi a distanze considerevoli dalla centrale, sfruttando il massimo range di copertura di ogni singolo nodo.
Il sistema garantisce una facile e veloce configurazione iniziale grazie alla capacità di auto-apprendimento dell'impianto.
Anche la gestione nel tempo risulta agevolata rispetto ai sistemi tradizionali perché un impianto Spy System Wireless permette di auto-rigenerarsi in caso di guasto di uno o più apparecchi. Se viene a mancare il segnale radio tra due apparecchi contigui la connessione viene infatti ristabilita dal nodo tra esse più vicino.

CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA

La configurazione viene eseguita in fase di collaudo: l'installatore non dovrà preoccuparsi di configurare nulla ma solo di alimentare gli apparecchi. L'autoacquisizione dei prodotti avviene in automatico come per le centrali tradizionali.
Nel caso si avesse la necessità di spostare l'apparecchio X al posto di quello Y (es. Cristal Evo al posto di Lyra Evo) la rete si auto-riconfigurerà in automatico e l'operazione sarà assolutamente trasparente all'installatore.
Stesse caratteristiche di un impianto Spy System: identificazione degli apparecchi tramite serial/number già installato in fabbrica, possibilità di assegnare descrizioni, di creare gruppi, ecc.

SSW-EXTENDER

Si tratta di un accessorio che consente di ripristinare la comunicazione mesh tra i prodotti Spy System Wirelless in ambienti critici in cui la copertura radio potrebbe essere compromessa da alcuni fattori come ad esempio mura di elevato spessore o strutture per cartongesso.
Il nodo repeater wireless (SSW-EXTENDER) funziona quindi da ripetitore tra il repeater wireless e il primo apparecchio dell'impianto o tra apparecchi che presentano problemi di copertura radio.

SCHEMA A BLOCCHI
 
 

Schema indicativo proposto per illustrare il funzionamento del sistema. Per ulteriori informazioni contattare l’assistenza tecnica Linergy al numero 0735-597425.

CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Sistema centralizzato utile al controllo degli impianti di emergenza
  • Controllo conforme alle normative EN 50172 e UNI 11222
  • Conforme a RED Directive 2014/53/EU
  • Conforme alle normative europee: EN 300 220-2, EN 301 489-1, EN 301 489-3, EN 60950-1
  • Frequenza di lavoro: 868 MHz

SPY SYSTEM WIRELESS è un Marchio Registrato